GERMOGLI

Fonte di Vita Viva!

I Germogli Italiani Biologici e Convenzionali, svelati passo dopo passo

Cosa sono i germogli? Come avviene il passaggio da seme a gustoso ingrediente pronto per i tuoi piatti?

Scoprilo qui.

01 IL SEME

Il seme portato alle giuste condizioni di acqua e temperatura si attiva secondo le fasi della germinazione, procedendo verso la sua naturale crescita.

02 L'ACQUA

Il seme, prevalentemente di origine italiana biologica e convenzionale, viene messo in ammollo in acqua per il periodo necessario alla sua germogliazione.

03 IL GERMOGLIO

Grazie alla giusta irrigazione, dal seme ecco spuntare una nuova vita, il Germoglio. Ora è il momento di essere raccolto e lavato per rimuovere radici e cuticole in eccesso.

04 IL CONFEZIONAMENTO

Una volta raccolto e ben ripulito, il germoglio viene centrifugato, in modo da essere pronto per il confezionamento per la vendita sia a singolo pezzo che per grosse distribuzioni GDO.

05 LA CONSERVAZIONE

Grazie a comode confezioni di diversi formati (100 gr; 150 gr; 200 gr; 1000 gr; 2000gr.), i germogli si conservano bene in frigorifero a una temperatura inferiore agli 8°C per circa 10 giorni.

06 IL PIATTO

Ci siamo: scegli i germogli di tuo gradimento e gustali crudi o cotti in insalate, contorni, primi e secondi piatti o frullali per ottenere morbide creme da spalmare su crostini e bruschette.

Cosa sono i germogli? Perché sceglierli per la tua alimentazione?

Dall’antica Cina a “2001 Odissea nello Spazio”, i germogli soddisfano il palato e l’organismo.

I germogli sono una vera e propria riscoperta di un prodotto che è sempre esistito nell’antichità fin dal 3000 a.C, quando il grande erbario di medicina cinese Pen Tsao attribuì ai germogli di soia effetti terapeutici contro crampi, disturbi intestinali, edemi e molto altro, fino ad arrivare nel 2001, quando la navetta spaziale Atlantis portò con sé in orbita semi da far germogliare in assenza di gravità.

 

Quando si parla di germogli ci si riferisce ai semi germogliati di cereali, legumi e vegetali in genere.

 

I semi e i germogli hanno un contenuto energetico elevato dovuto alla grande quantità di carboidrati, e sono poveri di grassi.

Cosa accade alle sostanze nutritive del seme durante la germinazione?

Un concentrato di proteine, carboidrati, grassi, sali minali, oligoelementi, vitamine ed enzimi

Con l’aumento della temperatura, ma soprattutto con l’aumento dell’umidità, alcune proteine in forma inattiva contenute nel seme, si attivano e diventano enzimi. I carboidrati, invece, vengono trasformati in zuccheri semplici, il che spiega il predominio del sapore dolciastro di alcune varietà di germogli.

 

Le proteine sono “predigerite”, grazie all’azione degli enzimi, ecco perché permettono all’organismo di ottenere elementi indispensabili già pronti, più facilmente assimilabili.

 

Ai grassi spetta la stessa sorte delle proteine, vengono infatti scissi nei loro componenti di base: acidi grassi e glicerina. I sali minerali e gli oligoelementi diventano più facilmente assimilabili dall’organismo.

 

Le vitamine, durante la germinazione, aumentano fino al 100% rispetto al seme e fino al 1400% rispetto alla pianta adulta.

 

Insomma, scegliendo di arricchire la tua dieta quotidiana con i germogli, scegli un vero toccasana per la tua alimentazione!

Il Buon Sapore dei Germogli

Principali Caratteristiche e Differenze

Quando mangi i germogli, ti puoi aspettare 2 sapori principali: dolce o piccante.

 

Possiamo quindi suddividere i germogli in questi 2 macrogruppi in base al loro sapore predominante. Si tratta di due gusti ideali sia come portata principale (singoli o mixati con altri germogli), sia come insaporitori di altre pietanze, che a volte necessitano di essere ammorbidite nel loro risultato finale o, al contrario, rese più accattivanti al palato con quel pizzico di piccante in più.

  • Germogli dal sapore Dolce:

    • Cece
    • Fagioli
    • Finocchio
    • Frumento
    • Girasole
    • Lenticchie
    • Erba Medica
    • Soia
    • Tutti i germogli provenienti da semi di Cereali
    • Tutti i germogli provenienti da semi di Leguminose

  • Germogli dal sapore Piccante:

    • Aglio
    • Cavolo
    • Cipolla
    • Crescione
    • Fieno Greco
    • Mostarda
    • Porro
    • Rafano
    • Ravanello
    • Rucola

Dove puoi acquistare Germogli freschi, di provenienza esclusivamente italiana?

Contattaci ora senza impegno, ti forniremo l’elenco di rivenditori più vicini a te.

CONTATTACI ORA